La Sede

Palazzo Provana, sede del Liceo scientifico, è un palazzo di grande valore dal punto di vista storico e monumentale.
La sua costruzione risale al 1698 ed il progetto architettonico si attribuisce al Guarini.
L'interno è stato interamente ristrutturato nel 1783, come è testimoniato dalle date impresse sulle lastre dei camini.
La decorazione delle sale, le grandi specchiere, le sovrapporte dorate sono un esempio di grande artigianato settecentesco.
Nel centro dello scalone di accesso, domina lo stemma della Casa Provana, con i simboli del tralcio di vite e della colonna.
L'edificio fu infatti residenza di questa nobile famiglia fino alla fine dell'Ottocento, in seguito divenne sede del famoso e poi scomparso Circolo dei Biellesi e sede provinciale di un importante partito politico.
Gli attuali proprietari, i baroni Guidobono Cavalchini Garofoli, eredi del casato Provana di Collegno, dal 1997 hanno concesso al Liceo Cairoli di svolgere in questa sede la propria attività.

Il palazzo è sotto la tutela della Sovrintendenza alle Belle Arti ed è monumento nazionale.

 

Il liceo scientifico predilige l'insegnamento di materie tecnico-scientifiche, come matematica, scienze e geografia, ma non tralascia una preparazione umanistica, offrendo così una solida base culturale generale. Il tipo di apprendimento trasmesso in un istituto scientifico abitua gli studenti ad un'osservazione induttiva, che dal particolare guarda al generale, secondo una metodologia propria delle scienze. 

 

L'obiettivo principale dell'istituto è quello di promuovere la maturazione di ogni alunno attraverso lo studio individuale e l'interazione sociale, in un contesto relazionale positivo. Il corpo docente, altamente preparato dal punto di vista accademico, propone infatti agli studenti, oltre alle lezioni frontali, una serie di attività extra-curricolari importanti per stimolare la coscienza critica delle nuove generazioni, come:

  • l'organizzazione di uscite didattiche 
  • scambi culturali con ragazzi di altre nazioni,
  • l'organizzazione di conferenze su temi di attualità
  • la partecipazione ad iniziative culturali promosse dal territorio.